Home  CAM - Lavorare sulla violenza nel contesto carcerario

Progetto “Lavorare sulla violenza nel contesto carcerario” finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia, per gli anni 2019-2021.


L’attività del Centro di Ascolto Uomini Maltrattanti nel carcere di Pistoia inizia nel Novembre 2018 ed è stata portata avanti in modo continuativo fino a Marzo 2021.  Nel periodo Marzo 2020 - Luglio 2020 l'attività è stata interrotta a causa dell'emergenza sanitaria Covid19.

In seguito l’attività CAM è stata non solo ripresa, ma considerata attività essenziale per i detenuti della Casa Circondariale Santa Caterina di Pistoia. Ciò ha permesso di non interrompere il lavoro anche quando la Toscana è stata dichiarata zona rossa.

Il lavoro è iniziato nel 2018 su richiesta del Servizio Educativo della Casa Circondariale di Pistoia in quanto privo di un Servizio di supporto per detenuti con reato di maltrattamento domestico. Iniziano le prime valutazioni individuali di uomini segnalati dal Servizio Educativo e subito dopo la partenza del gruppo di terapia.

Nel Progetto “Lavorare sulla violenza nel contesto carcerario” avviato in termini di realizzazione delle attività da Settembre 2019 fino a Marzo 2021 sono stati valutati in colloqui individuali, presi in carico in gruppi, n. 34 detenuti della Casa Circondariale Santa Caterina di Pistoia.   

Il gruppo si è rivelato un ottimo supporto non solo per uomini detenuti per reati di maltrattamento domestico, ma anche per uomini che hanno chiesto di poter lavorare sulla gestione della rabbia e sulla genitorialità.

Il Progetto in fase di realizzazione sul territorio sempre finanziato dalla Fondazione CR Pistoia Fuori e dentro il carcere. Percorsi di cambiamento per uomini autori di violenza vuole creare una sinergia tra gli interventi CAM nella Casa Circondariale ed i percorsi CAM all’interno degli Sportelli territoriali di Pistoia e Montecatini. Anche in questo caso la creazione di una continuità anche attraverso la strutturazione di Convenzioni con i Servizi territoriali permette la realizzazione di percorsi che garantiscano la massima efficacia in termini di abbassamento del rischio di recidiva.

   

                                                        

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e il funzionamento dello stesso. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.  Privacy e Cookie Policy